Angela Manca al Comprensivo di S. Teresa di Riva

La testimonianza di una madre, che non solo si vede morire o meglio ammazzare un figlio, ma che per palesi mancanze di verità, se lo trova avvolto nel fango.
Questa in sintesi la storia che Angela Manca, madre di Attilio Manca, Medico che avrebbe visitato e operato a Marsiglia Bernardo Provenzano, racconta con una pacatezza disarmante ma con una forza tale da far rimanere nei nostri cuori e nelle nostre coscienza il senso di una storia tragica, indimenticabile ed educativa per la nostra stessa memoria.
E gli Alunni presenti hanno colto in pieno il senso di quel dolore misto a rabbia.
Un immenso amore materno che Mamma Angela dimostra ancora nella delicatezza di invitare gli stessi ragazzi a non soffermarsi eventualmente troppo su alcune foto del figlio su internet in quanto ritenute magari troppo dure per la loro giovane età.
Una bella serata. Un incontro di quelli che lascerà sicuramente il segno su molti, poichè la sensibilità e la partecipazione dimostrata dall’intera platea evidenzia quel senso di maturità e di interesse che si riscontra davvero in poche occasioni. Le domande poi poste alla Sig.ra Manca alla fine dagli stessi Alunni, hanno dimostrato, qualora ve ne fosse bisogno, una certa conoscenza dell’argomento, grazie anche all’impegno dei docenti che hanno preparato nel migliore dei modi i loro ragazzi per meglio comprendere e contestualizzare l’argomento trattato.
Bilancio positivo dunque, non solo per l’incontro che sicuramente ritenevamo già scontato ma soprattutto per un patto di collaborazione che è stato messo in campo con lo stesso Istituto Comprensivo e che si concretizzerà in una convenzione che a fronte di un sia pur piccolo sostegno triennale, rinnovabile, ci obbliga a proporci per almeno un incontro annuale con gli alunni, fatto salvo ogni altro onere conseguenziale e collegato.
Un ulteriore impegno che ci stimola ancor di più, motivandoci ad andare avanti su quelli che sono i nostri stessi fini associativi.
Un ringraziamento particolare sentiamo di porgerlo alla Dirigente Scolastica Dott.ssa Enza Interdonato che non ha esitato di condividere da subito questo nuovo sodalizio.

Alcune foto dell’incontro del 27 Aprile 2016