Home Attualità e Notizie In giro a presentare il nostro libro

In giro a presentare il nostro libro

In giro a presentare il nostro libro

Vi ricordate, lo avevamo annunciato a fine dello scorso anno e soprattutto nella manifestazione del 2 agosto scorso. Avevamo programmato un giro tra le varie città italiane per presentare il nostro libro e portare in giro la nostra memoria già a Maggio del 2020, subito dopo l’uscita del nostro stesso libro. L’arrivo della pandemia ci ha costretti ad annullare tutto, sospendendo ogni nostra attività o meglio facendo solo quello che ci era reso possibile.
L’allentamento delle restrizioni ed una migliore vivibilità, con più ampi margini di spostamento e di organizzazione, ci hanno consentito solo adesso di riprendere quel nostro cammino per ripercorrere nuove strade e nuove emozioni con nuovi traguardi da raggiungere.
Ecco che il tour che abbiamo di recente fatto, ripercorrendo buona parte d’Italia, portando in giro la nostra Memoria, così dettagliatamente esposta nel nostro libro, è una di quelle strade che abbiamo voluto fare per cercare qualcosa in più. Per metterci in gioco oltre i nostri normali confini geografici e perché no, per cercare nuovi riscontri verso quella che definiamo una Memoria per non dimenticare.
Che dire, abbiamo avuto la fortuna di far sentire la nostra voce nei luoghi più istituzionali della Memoria storica di questo Paese. Dall’Archivio di Stato di Roma, a Bologna teatro principale della nostra maledetta strage, alla Casa della Memoria di Milano, al Centro di Cultura di Villa Brivio di Nova Milanese, al Centro Culturale Il Pertini, Auditorium Falcone e Borsellino di Cinisello Balsamo, in altre importanti sale e persino in due Istituti Superiori, incontrando gli studenti. Una nuova emozione che ogni giorno andavamo a vivere in questo lungo e continuo incontro con facce e volti sempre nuovi, che hanno condiviso e rivissuto con noi quella nostra storia che in fondo era anche la loro e che da oggi ricorderanno con un nome in più, quello di Onofrio Zappalà.
Oggi è tempo di consuntivo. E’ doveroso farlo nella assoluta oggettività anche perché ci piace poter rivivere, alla luce del sole, come abbiamo sempre fatto ogni nostro momento di impegno e di dedizione. Dire di un riscontro più che positivo ci sembra di essere quasi riduttivi nei confronti delle accoglienze e dei giudizi ricevuti, ma vogliamo solo dire di essere pienamente soddisfatti per ogni singolo granello di sabbia che abbiamo portato in quel complesso, misterioso ed immenso mondo della Memoria che viaggia oggi in Italia, in maniera molto più consistente a complessa di quanto riusciamo noi stessi ad immaginare e che è volto a quell’impegno educativo che deve sempre e costantemente continuare, viaggiare tra giovani e meno giovani, per il risveglio delle coscienze e la piena consapevolezza in ognuno di noi.
Per fissare anche questa bella esperienza tra i nostri trascorsi, alleghiamo in calce le singole locandine di ogni incontro, accompagnate da alcune foto di riferimento ad ognuna di esse. Nel contempo, ringraziamo immensamente quanti ci hanno benevolmente accolti, apprezzando il nostro lavoro ed il nostro impegno.
Alla prossima nuova esperienza. Che possa essere sempre più coinvolgente ed interessante per tenere alta quella Memoria che ci spinge ad andare avanti con passione e dedizione, ricevendone sempre gratitudine e condivisione. Grazie.

Un onore essere stati ospitati all’Archivio di Stato di Roma


Bologna – Teatro ITC S. Lazzaro di Savena

Milano – Casa della Memoria

Nova Milanese – Centro della Cultura di Villa Brivio

I.I.S. Leonardo Da Vinci di Cologno Monzese

Cologno Monzese – Sala Oriana Fallaci

I.I.S. Meroni di Lissone

Auditorium Falcone e Borsellino – Centro Culturale “Il Pertini” – Cinisello Balsamo