Ancora una Medaglia per il 2020. E siamo a 12.

Non poteva mancare proprio nel 40° Anniversario, la consueta Medaglia della Presidenza della Repubblica Italiana al Premio Zappalà 2020, per la sua XV Edizione.
Puntualmente, infatti, il 23 Luglio ci viene recapitata la tanto attesa Assicurata, proveniente dagli Uffici Postali del Quirinale, contenente quella che ormai amiamo definire “una piacevole abitudine”. E’ vero; sarà banale; ma ormai, dopo 12 anni, ci siamo piacevolmente abituati ad un riconoscimento che di anno in anno  ci onora, consolidando quel rapporto con l’Associazione che ci vede impegnati a dare sempre di più e meglio in memoria del nostro caro amico Onofrio Zappalà. Un impegno che si concretizza nella memoria e nel dovere che facciamo nostro affinchè quella stessa memoria abbia a rimanere sempre viva non solo per noi ma essenzialmente per quanti riconoscono nel passato, in quel passato che non è altro che la nostra stessa storia, un reale riscatto per il proprio futuro e per quello delle nuove generazioni.
Ancora Grazie, Sig. Presidente, Grazie per la Sua adesione ma essenzialmente Grazie per la Sua condivisione che sappiamo far parte del Suo stesso modus operandi.