Pronto il Francobollo in Memoria di Onofrio Zappalà

Da più di due mesi lavoriamo a stretto contatto con il reparto Centrale di Filatelia di Poste Italiane e con il Poligrafico dello Stato, in perfetta sinergia e collaborazione, al fine di preparare questa giornata evento che vede l’emissione di un Francobollo dedicato all’Associazione Amici di O. Zappalà nel 40° Anniversario della strage di Bologna e della morte di Onofrio Zappalà.
Un evento che abbiamo cercato e voluto con tutte le nostre forze e che il Ministero dello Sviluppo Economico ha approvato, decretando l’uscita di detto Francobollo che dal 4 dicembre 2020 sarà in vendita in tutti gli uffici postali d’Italia, con tutti i suoi prodotti collegati (Bollettino, Tessera Filatelica, Folder, Busta e Cartolina I° giorno) e che andranno a far felici i Filatelici Italiani e non solo. Dire di essere felici è sostanzialmente riduttivo; siamo orgogliosi e motivati per un traguardo che ci rendiamo conto non è assolutamente facile raggiungere ma che ci colloca alla pari con eventi nazionali di particolare rilievo e prestigio.
La Filatelia Italiana, da sempre depositaria di ricorrenze ed eventi di chiara fama, apre le porte ad una “piccola” Associazione che in questi anni si è spesa con grande impegno verso Memoria e Legalità nel nome di una delle Vittima Innocente della più grossa strage terroristica di questo Paese e che nel nome del giovane Onofrio Zappalà ha voluto e vuole rivolgere il suo pensiero prioritariamente a lui, alle vittime di quella stessa strage, ma anche a tutte le vittime coinvolte in atti terroristici e mafiosi che hanno così pesantemente insanguinato l’Italia nella seconda metà del secolo scorso. Anni tragici che abbiamo vissuto in prima persona, anni che non possono non fare parte a pieno titolo di una Memoria Collettiva, faro permanente verso un futuro nettamente migliore.
Ci apprestiamo così, con questa enorme ed importante opportunità a chiudere un anno che, Covid a parte, ci ha lasciato due traguardi raggiunti di assoluto prestigio e rilievo. La presentazione e l’uscita del nostro libro a Gennaio (poi scoppia la Pandemia) ed a fine anno l’Emissione del Francobollo (e siamo tornati in piena Pandemia).
Cosa fare adesso. Intanto stiamo preparando la Cerimonia di presentazione del Francobollo che sarà a S. Teresa di Riva il 4 dicembre 2020 presso i locali del Palazzo della Cultura, ex Villa Ragno, come da protocollo con le varie Autorità Ministeriali Nazionali, Regionali e Locali. La Cerimonia stessa sarà trasmessa in Diretta Streaming al fine di dare a tutti l’opportunità di poter assistere anche dall’esterno, in funzione del fatto che quasi sicuramente, essendo all’interno, non potremo agevolare l’ingresso di pubblico anche se in numero ridotto. Staremo a vedere. Noi ci siamo e stiamo cercando di portare avanti il tutto onorando l’evento in se e per ciò che rappresenta. Vi informeremo nei prossimi giorni; comunque cercheremo di affrontare tutta la situazione nel migliore dei modi, avendo sempre quell’occhio di riguardo verso chi da anni ci sostiene e ci incoraggia nel nostro cammino. Grazie ancora e, teniamoci in contatto, a presto.